Ameglia e il castello

Ameglia la torre cilindricaAmeglia

Comune di circa 4500 abitanti, Ameglia (Amègia in dialetto spezzino) si trova nella Bassa Val di Magra, dove il fiume scorre tranquillo quasi in prossimità della foce, al confine con la Toscana, le sue frazioni sono Bocca di Magra, Cafaggio, Fiumaretta e Montemarcello.
Il suo territorio è molto vario e comprende la zona fluviale, col fiume Magra, una zona collinare del Monte Caprione e una zona costiera con la bellissima spiaggia di Punta Corvo e di Punta Bianca. La zona più caratteristica è il borgo antico, arroccato su di un'altura nascosta alla vista del mare e caratterizzato dal castello.
Certe abitazioni sono ancora dotate di pregevoli elementi decorativi, come architravi scolpiti e portali che vennero ricavati da blocchi monolitici di ardesia.
Ameglia e il suo territorio fanno parte del Parco Naturale Provinciale Montemarcello-Magra, e Montemarcello sua frazione è considerato uno dei borghi più belli d'Italia.
Molto caratteristico il borgo antico con le sue viuzze strette, gli archi e le gradinate, che improvvisamente si aprono su un bellissimo panorama che mostra tutta la pianura di Luni fino ad arrivare alle bianche cime delle Alpi Apuane.
Nella parte bassa del paese sorge la chiesa parocchiale, un'antica pieve dedicata a San Vincenzo, dove al suo interno si trova un pregevole trittico marmore di autore ignoto.

Ameglia è raggiungibile in auto utilizzando le uscite autostradali di S. Stefano Magra, di Sarzana o di Carrara dell'autostrada A 12 Genova-Livorno (collegata con la A 15 Parma-La Spezia). Proseguendo verso il mare con la S.S. nº 432 si raggiungono: Ameglia, Montemarcello, Bocca di Magra e Fiumaretta.
In treno si utilizzano le stazioni ferroviarie di Sarzana e Carrara, oppure quelle di Arcola e Luni, dove però i treni fermano raramente (linea Genova-Pisa). Provenendo da Parma, si può utilizzare la stazione di S. Stefano Magra; in entrambi i casi, per raggiungere le varie località, sono poi disponibili anche i mezzi pubblici.