Tellaro panorama a 360°

Natale subacqueo a Tellaro

Dal 1970, a Tellaro, all'approssimarsi del 25 dicembre, si svolge il tradizionale e suggestivo Natale Subacqueo alla Marina di Tellaro.
Il 24 dicembre di ogni anno verso mezzanotte, mare permettendo, un gruppo di subacquei emerge dalle acque antistanti il piccolo porticciolo del borgo portando con se su di una piccola conchiglia la statuetta di Gesù Bambino, che venne donata da Papa Giovanni Paolo II.
La stupenda scenografia sono gli scogli e i carruggi di Tellaro illuminati da migliaia di lumini che vengono preparati pazientemente con vasetti di vetro in cui viene colata la cera tra un grosso stoppino e che alla vigilia vengono posizionati un po' dappertutto, sia tra le piccole vie del borgo che tra gli scogli che fanno da corona alla piccola baia prospiciente l'antica chiesa di San Giorgio.
Tutti nel paese si prodigano per creare l'atmosfera magica che accoglierà fedeli, curiosi e visitatori: le donne si occupano prevalentemente di addobbi, mentre gli uomini di posizionare i lumini nei punti più pericolosi e i più piccoli nel preparare i presepi negli angoli del paese.
Portato a riva da un gruppo nutrito di subacquei, Gesù Bambino viene consegnato nelle mani del parroco che lo presenta alla comunità alzandolo al cielo e mostrandolo a tutti, tra canti di gloria e fuochi d'artificio che ne festeggiano l'evento.
Poi in processione viene portato attraverso le viuzze del borgo nella chiesa parrocchiale del paese, dove si svolge la messa di Natale.
A far da corona al Gesù Bambino sono gli stessi subacquei che lo hanno portato a riva.

Il tuo browser non supporta JavaScript oppure hai disabilitato JavaScript.