Vernazza il borgo antico

Castello Doria VernazzaVernazza Castello Doria

Al XIII secolo risalgono le prime notizie di un castello a Vernazza, ma si ritiene che un primo nucleo difensivo risalga all'XI secolo.
La parte più antica oggi visibile è la torre cilindrica restaurata nel Novecento che sorge al centro della spianata sul costone roccioso che domina dall'alto il borgo da un lato e il mare sottostante dall'altro.
Il Castello Doria, così detto perché fatto costruire dall'omonima famiglia di Genova, si presenta attualmente dopo secoli di rimaneggiamenti ed aggiunte come una fortificazione a pianta quadrangolare irregolare (segue lo sperone roccioso) affiancata da una torre cilindrica detta Belforte con funzioni di avvistamento.
Si sono perse le tracce di un'antica cappella dedicata a San Giovanni Battista inclusa in una mappa risalente al XVIII secolo.
Un antico cannone di bronzo recante la scritta "Comunitas Vernatieae", e originariamente posto all'interno del castello fu sottratto dagli inglesi e ora in mostra presso il British Museum di Londra.
L'ingresso al castello è a pagamento, ma ne vale la pena, anche perché da questo luogo è possibile non solo ammirare l'abitato di Vernazza in tutta la sua meravigliosa completezza, ma si può anche avere una visione a 360° dell'intero territorio, dalla costa di levante, al mare aperto, alla vicina Monterosso, e tutte le colline terrazzate alle spalle del borgo.